I balconi

Lo strumento balconi permette di creare balconi semplici e complessi. Quando si tracciano balconi adiacenti ai muri, automaticamente ArCon inserisce i parapetti indispensabili ed esclude quelli eccedenti (come negli esempi qui sotto). L'editor dei parapetti è integrato nei balconi. Nell'esempio seguente si vede un balcone a L prima e dopo la modifica del parapetto.

Modalità di inserimento:

Negli esempi qui sotto è stato creato un balcone a 'L' utilizzando la posa poligonale. ArCon genera automaticamente il parapetto sui lati che non sono adiacenti ai muri dell'edificio. Nel primo esempio è stato scelto un semplice parapetto in muratura mentre nel secondo è presente parapetto avanzato creato con l'editor dei parapetti integrato nello strumento balconi.
Balcone PRIMA della modifica del parapetto:
Balcone DOPO la modifica del parapetto:
Clicca l'immagine per ingrandirla
Clicca l'immagine per ingrandirla

Con un clic si apre la schermata dell'editor dei parapetti e si seleziona il tipo di parapetto più congeniale.

Assisti alla realizzazione del balcone

Posare i balconi: I balconi possono essere creati con forme rettangolari o poligonali (come nell'esempio qui sopra del balcone a 'L'). Anche qui è possibile usare lo strumento Inserimento numerico, per per definire con precisione posizioni e lunghezze durante la posa.

Impostazioni: I balconi possono essere personalizzati secondo proprie esigenze (misure, mappature, colori, oggetti ringhiere, etc.); premendo il pulsante Standard, le nuove impostazioni verranno riproposte di base la volta successiva.

Copiare o spostare i balconi: ArCon offre strumenti diretti per spostare o copiare i balconi.

Mappare: Le mappature sono fotografie di rivestimento (piastrelle, intonaci, mattoni, legname, etc...) che vengono applicate alle superfici per simularne la rappresentazione fotorealistica. E' possibile sciegliere e/o aggiungere nuove mappature, ridimensionarle e posarle a piacere. Cliccare per avere maggiori dettagli sulle funzioni per mappare.