Illuminazioni diurne, notturne e miste

Questo gruppo di pulsanti permette di scegliere diverse illuminazioni personalizzabili, in base al luogo geografico (ad esempio Firenze ha un'illuminazione diversa di Londra) e al momento (giorno, mese, anno, ora e minuti). Oltre alle illuminazioni ambientali gli oggetti lampade emettono luce. Con un doppio clic sull'oggetto è possibile modificare il colore della luce, l'intensità e il raggio luminoso. L'editor di materiali di ArCon permette inoltre di creare materiali luminosi.

Assisti ad un filmato d'esempio di arredamento

ArCon offre illuminazioni diurne, notturne e miste. Ognuna di queste è rapportata alla posizione geografica nel globo dell'ambiente e al momento temporale scelti. Ad esempio un edificio posizionato all'equatore in estate alle ore 14.05 produce un'illuminazione diversa che ai poli in inverno alle 20.50. In aggiunta è possibile scegliere dei bitmap sfumati per regolare l'illuminazione ambientale.
Oltre alle illuminazioni ambientali, gli oggetti lampade contenuti nel catalogo di ArCon emettono luce. Con un doppio clic sull'oggetto è possibile modificare il colore della luce, l'intensità e il raggio luminoso.
Esempio 1: Nella seguente immagine è attiva l'illuminazione ambientale diurna. Le lampade presenti nella scena sono spente.
Esempio 2: Nella seconda immagine è attiva l'illuminazione notturna e le lampade sono state accese (in questa prospettiva non tutte le lampade della scena sono visibili!) altrimenti se quest'ultime fossero spente senza illuminazione solare e lunare si vedrebbe buio completo.
Con un doppio clic sull'oggetto lampada è possibile personalizzare il colore della luce, il raggio e l'intensità luminosa.
Clicca l'immagine per ingrandirla