NeoPaint (Creazione automatizzata di mappature)
Un timbro digitale è simile ad un timbro reale, ossia entrambi sono oggetti grafici usati per timbrare altri contenuti: immagini digitali nel primo caso e fogli di carta nel secondo. In entrambe le circostanze quando il timbro fuoriesce dal contesto in cui sta' per essere applicato questo viene impresso solo parzialmente per insufficienza di spazio. Opzionalmente NeoPaint offre delle funzioni innovative (non presenti nei programmi della concorrenza) fondamentali per la creazione delle mappature (texture) che applicano il contenuto del timbro che fuori esce dai bordi dell'immagine sui lati opposti della stessa facendoli ricomparire. Grazie a quest'ultime funzioni speciali ricoprendo completamente di timbri un'immagine vuota si crea una mappatura con estrema facilità e velocità. Segue la relativa spiegazione di come creare un timbro ritoccando una qualsiasi fotografia, come utilizzarlo per creare una mappatura e la dimostrazione grafica attraverso tra la piastrellazione del risultato.
Fotografia originale
Fotografia ritoccata e salvata come timbro
(il colore di sfondo è trasparente)
Clicca l'immagine per ingrandirla
Clicca l'immagine per ingrandirla
Dopo avere aperto un'immagine con NeoPaint, per ottenere un risultato soddisfacente è consigliato scontornare la fotografia del proprio materiale in modo non omogeno. Ad esempio, nell'immagine originale qui sopra dei chicchi di caffè, è visibile in corrispondenza della cornice dell'immagine i chicchi tagliati fuori dalla foto per impossibilità di spazio. Se si timbrasse la foto originale così com'è la mappatura risultante mostrerebbe irreali chicchi spezzati, questo nonostante vengano attenuati significativamente dalle funzioni di transizione (antialias) automatica. Di conseguenza per raggiungere dei risultati appaganti è spesso consigliato scontornare prima la foto ottenendo un modello completo del timbro da creare e impostare un colore di trasparenza al timbro da applicare affinchè venga timbrato solo il contenuto reale della foto. Per impostare il colore di trasparenza salvare l'immagine senza chiuderla e cliccare la voce di menu "Informazioni immagine corrente..." dove scegliere il colore de rendere trasparente. A questo punto dopo avere risalvato il timbro, in questo esempio è stata creata un'immagine vuota ed è iniziata la fase di timbratura previo avere spuntato le caselle di controllo "Riporta sul lato opposto" e "Transizione (antialias)". La prima funzione applica il contenuto del timbro che fuori esce dai bordi dell'immagine sui lati opposti della stessa e la seconda lo sfuma. Dopo avere ricoperto completamente di timbri l'immagine il risultato è una mappatura perfettamente replicabile.
Timbro applicato una sola volta
(con funzioni di riporto e transizione)
Mappatura ottenuta
(dopo diverse applicazioni del timbro)
Clicca l'immagine per ingrandirla
Clicca l'immagine per ingrandirla
L'immagine seguente simula la piastrellazione delle mappatura ottenuta. L'immagine è stata affiancata a sé stessa per quattro volte (due successioni orizzontali e due verticali):
Piastrellazione della mappatura ottenuta
(i bordi della foto piastrellata sono invisibili) 
Clicca l'immagine per ingrandirla
Nota: In alternativa o complementarmente allo strumento Timbro speciale è disponibile lo strumento Crea mappatura (texture) e i comandi di Copia multipla.