Le piastre
Lo strumento piastre permette di creare geometrie completamente nuove mediante la definizione del perimetro durante la posa. L'Editor 2D annesso permette di modificare tali geometrie ed eventualmente salvarle in un catalogo. Strumenti 2D permettono di arrotondare, tracciare segmenti, polilinee etc.. per creare la geometria prefissata. Le piastre sono inoltre posizionabili a qualsiasi altezza e mappabili liberamente secondo qualsiasi profilo. Le piastre in breve sono il risultato di una estrusione automatica di una base (perimetro) lungo un'altezza e secondo un angolo. Nell'esempio qui sotto, i gradini sono semplici estrusioni di una base secondo un angolo di estrusione di 90°. Variando tale angolo si ottengono geometrie diverse. Ad esempio un tronco di piramide a base quadrata è il risultato di una estrusione di un quadrato secondo un angolo divesero da 90°. Lo strumento piastre è molto simile a quello delle piattaforme della modalità Costruzione.

Clicca l'immagine per ingrandirla

Nell'esempio seguente è stato creato un cerchio e tagliato permezzo di un altro cerchio più piccolo. Questo tipo di solido è il risultato automatico di un'estrusione del perimetro secondo una determinata altezza, attivando la funzione "incavo" ed con un angolo di estrusione di 45°.
L'editor 2D di perimetri è identico a quello delle piattaforme della modalità progettazione.

Impostazioni: Le piattaforme possono essere personalizzate secondo proprie esigenze (geometrie, mappature, colori, etc.); per salvare le nuove impostazioni definitivamente premere il pulsante Standard.

Copiare le piastre: ArCon offre strumenti diretti per copiare le piastre.

Mappare: Le mappature sono fotografie di rivestimento (piastrelle, intonaci, mattoni, legname, etc...) che vengono applicate alle superfici per simularne la rappresentazione fotorealistica. E' possibile sciegliere e/o aggiungere nuove mappature, ridimensionarle e posarle a piacere. Cliccare per avere maggiori dettagli sulle funzioni per mappare.