Le piattaforme

Lo strumento piattaforme consente di creare geometrie completamente nuove mediante la definizione del perimetro durante la posa. L'Editor 2D (linguetta Perimetro nelle immagini sotto) annesso permette di modificare tale perimetro e salvare le nuove geometrie in un catalogo. Strumenti 2D permettono di arrotondare, tracciare segmenti, polilinee etc.. Le piattaforme sono inoltre posizionabili a qualsiasi altezza e mappabili liberamente secondo qualsiasi profilo.
In breve, le piattaforme sono il risultato di una estrusione automatica di una base (perimetro) lungo un'altezza. Nell'esempio qui sotto, i gradini sono estrusioni di una base seguendo un angolo di 90° rispetto all'orizzonte. Variando tale angolo si ottengono geometrie diverse. Ad esempio, un tronco di piramide a base quadrata è il risultato di una estrusione di un quadrato con un angolo diverso da 90°.
Lo strumento piattaforme è molto simile a quello delle piastre della modalità Arredo.

Assisti ad un filmato d'esempio di realizzazione di una piattaforma

Modalità di inserimento:

Nell'esempio seguente, è stato arrotondato un lato di un quadrato con l'Editor 2D. Successivamente è stata fatta l'estrusione del perimetro per una determinata altezza, specificando un angolo di estrusione rispetto all'orizzonte di 90° (linguetta Generale).
Clicca l'immagine per ingrandirla
Clicca l'immagine per ingrandirla
Volutamente, nell'esempio seguente sono state create due piattaforme per ogni gradino: la struttura gradino e la 'piastrella' del gradino (un'unica grande piastrella). Nel caso non fosse necessario raggiungere questo livello di dettaglio, andando a creare una 'piatrella' tridimensionale, si può ricorrere alle mappature. In questo esempio, quindi, si sarebbe potuto trascinare sulla superficie superiore la mappatura del granito e sui restanti lati quella di un intonaco.
Clicca l'immagine per ingrandirla
Posare le piattaforme: Le piattaforme possono essere create partendo da geometrie già salvate nel catalogo, rettangolari o poligonali. Per le piattaforme già definite nei cataloghi è inoltre possibile scegliere in base a quale punto della piattaforma debba avvenire l'inserimento. Ad esempio una piattaforma già salvata può essere inserita in relazione al suo centro, ai quattro punti centrali esterni o in base ai quattro vertici esterni. Questa opzione è regolata dalla pressione contemporanea dei tasti CTRL e W e può essere modificata in ogni istante. Per qualsiasi piattaforma è sempre disponibile lo strumento Inserimento numerico per definire con precisione posizioni e lunghezze, sia in fase di progettazione di nuove piattaforme, sia in fase di posa di quelle già salvate.

Impostazioni: Le piattaforme possono essere personalizzate secondo proprie esigenze (geometrie, mappature, colori, etc.); premendo il pulsante Standard, le nuove impostazioni verranno riproposte di base la volta successiva.

Copiare o spostare le piattaforme: ArCon offre strumenti diretti per spostare o copiare le piattaforme.

Mappare:
Le mappature sono fotografie di rivestimento (piastrelle, intonaci, mattoni, legname, etc...) che vengono applicate alle superfici per simularne la rappresentazione fotorealistica. E' possibile sciegliere e/o aggiungere nuove mappature, ridimensionarle e posarle a piacere. Cliccare per avere maggiori dettagli sulle funzioni per mappare.